Messaggio
  • Informativa Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l’autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando questo sito web, accetti che questi tipi di cookie vengano registrati sul tuo dispositivo.

    Visualizza l’informativa sulla Privacy

Stampa E-mail
Giovedì 24 Gennaio 2008 10:29

Mercoledì 16 gennaio 2008, su invito del Presidente Marchese Fausto Solaro del Borgo, si è svolta presso la Casa dei Cavalieri di Rodi, sede dell’Associazione dei Cavalieri Italiani del Sovrano Militare Ordine di Malta, la cerimonia di conferimento delle Onorificenze al Merito Melitense a rappresentanti del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, del Corpo Forestale dello Stato e del Dipartimento della Protezione Civile Italiana.

Alla presenza di S.E. il Marchese Gian Luca Chiavari, Ricevitore del Comun Tesoro, della Signora Daniela Bonucci, Capo Dipartimento Affari Interni del Gran Magistero, del Dottor Mauro Casinghini, Direttore Nazionale del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta e di altri illustri ospiti, S.E. l’Ambasciatore Barone Giulio Di Lorenzo Badia , Ambasciatore dell’Ordine presso il Quirinale, ha proceduto al conferimento della Croce di Grand’Ufficiale al Merito Melitense al Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, Ammiraglio Ispettore Capo Raimondo Pollastrini, e al Capo del Corpo Forestale dello Stato, Ingegner Cesare Patrone. Sono state inoltre conferite Onorificenze al Merito Melitense ad altri esponenti dei due Corpi e del Dipartimento della Protezione Civile, in riconoscimento della fattiva collaborazione intrapresa a seguito dei protocolli d’intesa firmati nel corso del 2007 in materia di soccorso e assistenza.

Nel suo discorso di apertura della cerimonia il Presidente dell’Associazione ha sottolineato l’importanza che tali accordi rivestono nel quadro di un sempre maggiore e più qualificato impegno del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta nelle molteplici attività di protezione civile a livello nazionale ed internazionale.