Messaggio
  • Informativa Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l’autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando questo sito web, accetti che questi tipi di cookie vengano registrati sul tuo dispositivo.

    Visualizza l’informativa sulla Privacy

Accordo di collaborazione con il CME Calabria Stampa E-mail
Martedì 08 Dicembre 2015 19:01
Presso la Caserma “Pepe-Bettoia” di Catanzaro è stato siglato un accordo di collaborazione sanitaria tra il Corpo Militare ACISMOM ed il Comando Militare Esercito Calabria. La definizione dell'atto è avvenuta con l'apposizione delle firme da parte dei due Comandanti: il Colonnello Mario Fine per il nostro Corpo Militare ed il Generale di Brigata Vito Dell'Edera per il Comando Militare Esercito Calabria. Tale accordo rientra nella linea tracciata dal Comandante Fine di creare una forte connessione tra le componenti del Corpo Militare e le realtà territoriali in cui queste insistono. In quest'ottica, infatti, l'Unità Territoriale Calabria metterà a disposizione del Comando Militare Esercito Calabria il proprio personale sanitario e di assistenza in cambio del supporto logistico e corso di formazione militare.
 
Nuova Missione Umanitaria in Kosovo Stampa E-mail
Sabato 28 Novembre 2015 15:38
Nel mese di novembre personale specializzato del Corpo, supportato logisticamente dalla cellula Cimic del 132° Reggimento Carri, operativo nella Missione KFOR, ha tenuto dei corsi, aventi ad oggetto le tecniche di primo soccorso ed utilizzo del defibrillatore, in favore dei volontari di tre sedi della Croce Rossa Kosovara (Peja/Pec, Prizren, Giakova/Dacovika). Al termine dei corsi, la mattina del 25 novembre, il Comandante del Corpo Militare e quello del Multinational Battle Group – West della Missione KFOR hanno presenziato la cerimonia di donazione di tre defibrillatori ai Presidenti delle sedi della Croce Rossa. Nello stesso giorno ha avuto anche luogo la cerimonia di consegna di materiale sportivo in favore della squadra di calcio femminile della città di Peje/Pec in esecuzione del progetto “Stop War... Play Football”.
 
Chem Bio Haza Milano 2015 – Esperti a confronto sulle minacce non convenzionali CBRN Stampa E-mail
Venerdì 27 Novembre 2015 23:00
chembiohazaDalla sinergia tra Corpo Militare ACISMOM e Istituto di Scienze e Tecnologie Molecolari del CNR, è nata la conferenza “ChemBioHaza Milano 2015” che ha visto la presenza di circa 100 partecipanti italiani e internazionali e che ha affrontato la questione delle minacce emergenti di natura chimica, biologica, radiologica e nucleare (il rischio CBRN). L’evento, tenutosi a Milano, il 20 e 21 novembre scorsi, presso la sala conferenze dell’Area di Ricerca del CNR, ha passato in rassegna, con un approccio multidisciplinare, le esperienze e i punti di vista più aggiornati provenienti dal mondo della ricerca scientifica, del soccorso, dell'industria, della sanità e dell'operatività militare nel campo della protezione, della rivelazione, della decontaminazione e, in generale, della difesa da minacce non convenzionali. La conferenza ha toccato temi che proprio negli ultimi giorni sono balzati all’attenzione del grande pubblico, in seguito ai recenti fatti drammatici di cronaca internazionale. Tra questi particolare attenzione è stata posta alle nuove tecnologie, disponibili a livello di ricerca, ma già potenzialmente applicabili alla difesa CBRN; all’analisi dei protocolli e delle linee guida esistenti per gli interventi d’urgenza nelle maxi-emergenze; agli aspetti etici e al possibile uso “duale” (per fini pacifici o per fini illegali) della scienza e della tecnologia; e alle prospettive e potenzialità di collaborazione tra enti nazionali attivi in ambito CBRN. “Chem Bio Haza Milano 2015” è stata dunque un’occasione importante, nel panorama italiano, per incontrare e confrontarsi con i maggiori esperti a livello nazionale e mondiale nell’ambito della prevenzione e protezione CBRN e per far dialogare far loro competenze ed eccellenze che troppo spesso in Italia vengono sviluppate in modo parallelo, a scapito di un’azione efficace e coordinata contro minacce sempre più insidiose.ChemBioHaza Milano 2015 – Esperti a confronto sulle minacce non convenzionali CBRN
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 42