Messaggio
  • Informativa Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l’autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando questo sito web, accetti che questi tipi di cookie vengano registrati sul tuo dispositivo.

    Visualizza l’informativa sulla Privacy

Celebrata la festa della madonna di Lourdes e la XXll Giornata Mondiale del Malato Stampa E-mail
Sabato 13 Febbraio 2016 10:28
giornata del malatoS. E. Mons. Giovanni Marra Arcivescovo Emerito di Messina Lipari Santa Lucia del Mela, il 12 febbraio u.s., con un giorno di ritardo perché impegnato a Roma, ha presieduto la Solenne Celebrazione Eucaristica, in San Giovanni di Malta, nella ricorrenza della Festività della Madonna di Lourdes e della Giornata Mondiale del Malato.
S. E. Marra ha ringraziato il Delegato per l’invito a presenziare a tale celebrazione promossa dalla Delegazione di Messina, Delegazione alla quale egli appartiene, fin dal 1997, nella qualità di Cappellano Conventuale, Gran Croce ad Honorem. Rivolto poi ai numerosi presenti, Autorità Militari, Cavalieri, Dame e Donati, Volontari ed Amici della Delegazione, ha ricordato i rapporti tra la Santa Sede ed il Sovrano Ordine di Malta e l’importante ruolo che l’Ordine svolge nel mondo a favore dei Signori Malati e dei bisognosi. Ha poi concluso: ” Auguro che l’incontro tra l’anno Giubilare sella Misericordia e l’anno giubilare Placidiano, sia occasione preziosa per la crescita umana e cristiana di ogni Dama e Cavaliere; per una carità sempre più generosa in favore dei malati e di quanti nella città vivono nelle molteplici forme di povertà materiale e spirituale.
Il Delegato Nobile Giuseppe Romeo dei Baroni di Suttafari, nel ringraziare tutti gli intervenuti, e  particolarmente Mons. Marra, ha ricordato quanto Papa Francesco ha scritto nel Suo Messaggio  per questa XXII Giornata Mondiale del Malato “…essere un momento speciale di preghiera e di condivisione di sofferenza …”; ricordando  poi, l’augurio del Papa a quanti si dedicano ai Signori Malati:  “… a tutti coloro che con il servizio dei malati e dei sofferenti si dedicano ai malati, auguro di essere animati dallo spirito di Maria, Madre della Misericordia”.
In chiusura prima della lettura della Preghiera del Cavaliere, sono stati consegnati dei Riconoscimenti Melitensi a Carabinieri ed ufficiali della Capitaneria di Porto, da sempre impegnati nel soccorso ai Migranti. E’ stata consegnata anche la Croce Pro Piis Meritis, personalmente da Mons. Marra, a Mons. Cesare Di Pietro , Rettore del Seminario Arcivescovile, ove ogni anno, i Componenti della Delegazione di Messina, dopo un pomeriggio di Ritiro spirituale,  chiudono la serata incontrando i Seminaristi nel corso di una Agape Fraterna.
A conclusione della serata è stata donata a S.E. Marra, un’artistica riproduzione della Icona della Madonna di Fileremo che è stata particolarmente gradita dall’Arcivescovo.
 
Celebrazioni di S. Eustochia Esmeralda Stampa E-mail
Giovedì 21 Gennaio 2016 13:30
s.eustochia 2016Anche quest’anno, a seguito del cortese invito delle Suore Clarisse di Montevergine, il 20 gennaio 2016, una rappresentanza della Delegazione di Messina, guidata dal Delegato Nobile Giuseppe Romeo Vagliasindi, ha preso parte alla Solenne Celebrazione presieduta dal Vescovo di Acireale S. E. Mons. Antonino Raspanti, in atto Amministratore Apostolico dell’Arcidiocesi di Messina.
Ogni anno, nel corso della Cerimonia che ha luogo nell’antica Chiesa annessa al Convento delle Clarisse, Chiesa nella quale ha pregato S.S. Giovanni Paolo II l’11 giugno 1988, venuto a Messina per la Canonizzazione di  Santa Eustochia Esmeralda, è previsto l’atto di affidamento della città e provincia alla Santa. L’atto di affidamento viene sottoscritto dal Presidente della Provincia e dai Sindaci di alcuni  Comuni che offrono l’olio per la lampada votiva che resta accesa tutto l’anno. Tra i chiamati a sottoscrivere la  testimonianza della cerimonia anche il Delegato della Delegazione di Messina del Sovrano Ordine di Malta
 
I doni della Befana 2016. Incontro con i bambini della Parrocchia SS. Annunziata Stampa E-mail
Giovedì 07 Gennaio 2016 13:37
Nel pomeriggio del 4 gennaio, la Delegazione di Messina ha voluto incontrare i Bambini della Parrocchia SS. Annunziata: un pomeriggio di gioia con tanti bambini e con i doni della Befana. Con la cordiale accoglienza del Parroco, Mons. Nino Caminiti, Cappellano della Delegazione, il pomeriggio ha avuto inizio con una breve preghiera dei bambini, conclusa con canti natalizi, ai piedi del dell’Artistico Presepe allestito con personaggi in grandezza quasi naturale. Successivamente, nell’attiguo salone addobbato a festa, allegri momenti di gioco per gli oltre 40 bambini partecipanti ai quali è stata offerta una gustosa e gradita merenda preparata dalle dame e dalle mogli dei Cavalieri della Delegazione, aiutate dagli “Aspiranti” e coordinati dalla Responsabile delle attività caritative, Donna Francesca Carrozza nata Stagno dei Principi d’Alcontres. Ha fatto seguito la distribuzione di un dono per ciascuno dei bambini; per i maschietti: magliette da Calciatori delle principali squadre del Campionato Italiano di Serie A e palloni variamente colorati; per le femminucce: una graziosa sacca contenente pantofole invernali, cerchietti colorati per i capelli, bamboline e per i più grandicelli un piccolo diario. Tutti con grande entusiasmo hanno gradito e ringraziato.
A conclusione della serata il Delegato, Giuseppe Romeo Vagliasindi, ha ricordato che sempre tutti i Bambini meritano considerazione ma, particolare considerazione bisogna avere per quelli che appartengono a famiglie meno fortunate e soffrono per disagio economico. Mons. Caminiti ha ringraziato tutti rinnovando gli auguri per il nuovo anno.
In fine , in allegria, tutti soddisfatti e contenti hanno ringraziato con un caloroso applauso.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 31