Messaggio
  • Informativa Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l’autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando questo sito web, accetti che questi tipi di cookie vengano registrati sul tuo dispositivo.

    Visualizza l’informativa sulla Privacy

Stampa E-mail
Tutte le attività della Delegazione Granpriorale sono pensate e attuate con il sostegno e alla luce di una intensa vita di spiritualità e di preghiera.

A tal proposito, come non ricordare la Santa Messa conventuale che ogni domenica mattina, alla presenza del Gran Priore, raduna e riunisce i Cavalieri, le Dame, i Donati, i   Volontari-giovani e meno giovani – gli Amici dell’Ordine, gli occasionali fruitori (che subito diventano assidui), tutti insieme, fraternamente, assorti in preghiera per l’Eucarestia e per la Parola.

Come non ricordare gli Esercizi Spirituali in convento nell’Istituto Nazareth di via Portuense per i Cavalieri, alla presenza di Sua Altezza Eminentissima il Gran Maestro, e quelli istituiti, sempre in convento, per le nostre Dame?

E le frequentissime Sante Messe e i Primi Venerdì nel nostro Ospedale di San Giovanni Battista alla Magliana con i fratelli colpiti e segnati dalla sofferenza, i cari nostri Signori Malati?

E, oltre al Pellegrinaggio a Lourdes di respiro internazionale, quelli, nell’ambito della giurisdizione melitense granpriorale, ad Assisi e a Loreto, con la partecipazione dei Signori Malati?

Quali e quanti motivi, dunque, per ringraziare la Provvidenza!

° ° °

Allo scopo di riunire i propri Membri e gli Amici dell’Ordine, il Gran Priorato di Roma ogni anno organizza un breve ciclo di conferenze in Roma, ogni volta inaugurato dalla prolusione del Cardinalis Patronus, l’Eminentissimo Pio Laghi.

L’iniziativa puntualmente chiama a raccolta un folto e qualificato pubblico, attento e interessato.

Tenute da eminenti personalità, le conferenze trattano temi di attualità, sempre legati ai nostri fondamentali principi.

° ° °
Vita Spirituale
  1. Dei Pellegrinaggi a Lourdes, ad Assisi, a Loreto e della Santa Messa domenicale nella Chiesa Palatina del Grillo, si è già detto.
  2. Stazioni Quaresimali:
    Nella Basilica di Santa Sabina il Santo Padre apre ogni anno il ciclo delle Stazioni Quaresimali con solenne processione e con la Santa Messa, alla quale in abito di Chiesa partecipa, in rappresentanza dell’Ordine, il Gran Priore di Roma accompagnato da due Confratelli.
  3. Ritiri annuali in Convento:
    1. Presso il Movimento Fac – Centro Nazareth di via Portuense 1019, si svolge l’annuale Ritiro in Convento, predicato dal Cappellano Capo del Gran Priorato Reverendissimo Monsignor Giuseppe Manzetti.
    2. Presso lo stesso Centro Nazareth si tengono separatamente ogni anno gli Esercizi Spirituali in Convento per le Dame dell’Ordine, guidati dallo stesso Monsignor Manzetti.
  4. Per iniziativa del Gran Priore ogni anno si tiene nel mese di novembre la solenne commemorazione dei Gran Priori di Roma ritornati, nel corso di dieci secoli, alla Casa del Padre. All’inizio del Sacro Rito il Gran Priore legge i nomi dei cinquantotto suoi Predecessori storicamente accertati che, a partire dal secolo XIII, con Ser Ventura e fino al penultimo Gran Priore fra’ Uguccione Scroffa, mancato nel 1975, hanno ricoperto l’alto Officio.
  5. Il Gran Priore di Roma è ogni anno presente in marzo nel romano Palazzo Massimo alle Colonne alla celebrazione della ricorrenza del miracolo di San Filippo Neri, che restituì alla vita il giovane Don Paolo Massimo.