Messaggio
  • Informativa Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l’autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando questo sito web, accetti che questi tipi di cookie vengano registrati sul tuo dispositivo.

    Visualizza l’informativa sulla Privacy

Solennità di San Giovanni Battista 2017 Stampa E-mail
Lunedì 03 Luglio 2017 14:51
Sabato 24 giugno u.s., in occasione della memoria liturgica della Natività di San Giovanni Battista, la Delegazione della Sicilia Occidentale dell’Ordine di Malta ha partecipato alla celebrazione presso il prezioso Oratorio dell’Immacolatella in Palermo.
Guidati dal Barone Vincenzo Calefati di Canalotti Cavalieri, Dame, volontari della Delegazione, volontari del Corpo di Soccorso CISOM e del Corpo Militare dell’Ordine di Malta erano presenti in gran numero, a ricordare le rispettive specificità nell’attività di servizio, e la stretta unione di intenti nel testimoniare il carisma del nostro Ordine.
Delegazioni degli altri ordini cavallereschi sul territorio, della Croce Rossa, ed esponenti delle autorità civili e militari hanno raccolto l’invito alla celebrazione del Santo Patrono e, assieme ai confratelli della Compagnia dell’Immacolatella, hanno condiviso questo momento di spiritualità.
Il Prof. Don Diego Ciccarelli, Cappellano Magistrale della Delegazione, direttore della Biblioteca Francescana di Palermo, fondatore e direttore dell’Officina di Studi Medievali ha officiato la Messa. Durante l’omelia, con parole efficaci ha sottolineato lo spirito di umiltà, ripreso nel severo abito da chiesa dei Cavalieri, che, sull’esempio del Santo Patrono, deve caratterizzare sempre la difesa della Fede e la testimonianza attraverso le opere di Misericordia a favore dei poveri e degli infermi da parte di tutti i volontari e membri dell’Ordine. Le molteplici iniziative caritatevoli in atto presso la Delegazione, quali il sostegno spirituale presso il Policlinico, la distribuzione dei pasti ai senza dimora, le raccolte di medicinali e di indumenti, così come l’attività sanitaria e di soccorso del CISOM devono essere sempre animate dalla volontà di servire Nostro Signore negli ultimi e nei più bisognosi.
Al termine della cerimonia, nelle stanze cariche di storia dell’Oratorio, era percepibile con evidenza lo spirito di grande affiatamento tra tutti i membri della famiglia melitense.
 
Santa Messa vespertina in memoria di San Giovanni Battista Stampa E-mail
Lunedì 03 Luglio 2017 11:49
Venerdì 23 giugno u.s. cavalieri, dame, volontari del Corpo Italiano di Soccorso (CISOM), e della Delegazione della Sicilia Occidentale dell'Ordine di Malta, assieme alla venerabile Confraternita del Ss. Sacramento, si sono riuniti per celebrare la natività di San Giovanni Battista, nella chiesa dedicata al Santo in Mussomeli. La cerimonia è stata celebrata da don Leonardo Mancuso che ha ricordato i principi ispiratori propri del nostro Ordine, “Tuitio Fidei et Obsequium Pauperum”. Questo impegno di alimentare, difendere e testimoniare la Fede, servendo i poveri e gli ammalati, si traduce in realtà in 120 paesi del mondo attraverso progetti umanitari, di soccorso e di assistenza caritativa.  
Alla celebrazione hanno partecipato le autorità civili e militari oltre ad un folto numero di fedeli. La Santa Messa è stata impreziosita dai canti della Schola Cantorum della Parrocchia.
Al termine della Messa è seguito un rinfresco preparato dalla Confraternita e dalle volontarie e dame dell'Ordine, in uno spirito di stretta collaborazione.
 
Il CISOM ai festeggiamenti di Santa Rita da Cascia Stampa E-mail
Lunedì 19 Giugno 2017 10:09
In occasione dei festeggiamenti che si svolgono in onore di Santa Rita da Cascia presso la Chiesa del Convento di S. Agostino di Palermo, la Delegazione Gran Priorale della Sicilia Occidentale, su richiesta delle autorità, ha fornito assistenza sanitaria e ha contribuito al sostegno dei fedeli mettendo a disposizione i mezzi di soccorso ed i volontari del CISOM.
Per antica tradizione, la festività liturgica della Santa è considerata da tutto il popolo palermitano un appuntamento devozionale di forte e profonda spiritualità religiosa e si distende lungo tutto l’arco del giorno a partire dalle prime luci dell’alba fino al tramonto inoltrato. Folle di fedeli, memori delle grazie ricevute dalla Santa, partecipano commossi alle numerose funzioni religiose con canti e preghiere corali, deponendo dinanzi al venerato simulacro profumati fasci di rose vermiglie benedetti. Anche quest’anno migliaia e migliaia di fedeli, giovani ed anziani, si sono assiepati nella Chiesa e nel Chiostro, nelle cui adiacenze la Delegazione dell’Ordine ha allestito un presidio di assistenza sanitaria composto dall’autoambulanza e dalla tenda da campo per somministrare i primi interventi di soccorso ed il pulmino per il trasporto dei disabili.
I componenti del CISOM, con i loro numerosi interventi, si sono prodigati per alleviare gli inconvenienti dipendenti da malori passeggeri, mostrando efficienza, professionalità e cortese altruismo, rincuorando chi si è rivolto alle loro cure. I destinatari non hanno mancato di apprezzare il soccorso prestato dal presidio dell’Ordine, lodando tutti i componenti del CISOM che si sono alternati nei turni di assistenza.
Il Delegato Gran Priorale, Barone Vincenzo Calefati di Canalotti, nel corso del suo mandato è stato sempre presente ad ogni manifestazione in onore dei festeggiamenti di Santa Rita, dando prova dell'eterno legame che esiste tra Chiesa Cattolica e Sovrano Militare Ordine di Malta. La presenza del Delegato Gran Priorale, ha evidenziato inoltre, che il CISOM con la sua opera di assistenza umanitaria verso i pellegrini, ha testimoniato ancora una volta la missione dell’Ordine e la vitalità delle iniziative che intraprende nella gestione delle situazioni eccezionali legate al soccorso. La Delegazione della Sicilia Occidentale del Sovrano Militare Ordine di Malta, è sempre pronta a rispondere alla chiamata del servizio nei confronti dei fratelli e dei poveri.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 68