Messaggio
  • Informativa Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l’autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando questo sito web, accetti che questi tipi di cookie vengano registrati sul tuo dispositivo.

    Visualizza l’informativa sulla Privacy

Pellegrinaggio della Delegazione della Sicilia Occidentale al Santuario di Santa Rosalia Stampa E-mail
Martedì 07 Novembre 2017 13:01
Anche quest’anno la Delegazione della Sicilia Occidentale dell’Ordine di Malta, guidata dal Delegato Barone Vincenzo Calefati di Canalotti, ha partecipato al pellegrinaggio presso il Santuario di Santa Rosalia. L’eremo sul Monte Pellegrino, in cui ha vissuto la Santa patrona della città di Palermo, è diventato ormai un fondamentale approdo spirituale per i Cavalieri e le Dame dell’Ordine.
Grazie all’assistenza dei volontari del gruppo C.I.S.O.M. di Palermo, con il pullmino recante le insegne dell’Ordine, è stata possibile la partecipazione anche di Signori Malati.
La Santa Messa è stata celebrata dal Reggente del Santuario Don Gaetano Ceravolo, che ha raccolto attorno a sé oltre ai membri dell’Ordine, un gran numero di fedeli che hanno affollato la grotta, ora chiesa, testimoniando il forte legame tra la Santa e il popolo di Dio.
Durante l’omelia il sacerdote ha ricordato come l’essenza del cristiano non sia limitata ad una farisaica appartenenza alla Chiesa basata solo su manifestazioni esteriori, bensì ad un intimo contatto col divino che si appalesa nell’umiltà e nella bontà delle relazioni umane. Il sacerdote ha quindi citato come esempio di ciò l’Ordine dei Cavalieri di Malta che da molti secoli rappresentano un valido baluardo nella lotta contro la povertà e l’infermità. La presenza dell’Ordine presso il Santuario, a fianco dei sofferenti e degli ammalati, lo rende esempio per tutti di una spiritualità fatta di essenza piuttosto che di apparenza.
Al termine della cerimonia i Cavalieri e le Dame, hanno fatto una breve processione attorno al simulacro della Santa pregando per le intenzioni dell’Ordine. Infine i giovanissimi figli di confratelli presenti, hanno distribuito agli intervenuti le immagini sacre raffiguranti il volto di Santa Rosalia in modo da accompagnare spiritualmente i membri dell’Ordine lungo il cammino spirituale della vita quotidiana.
 
Pellegrinaggio al Santuario della Santa Casa di Loreto Stampa E-mail
Lunedì 30 Ottobre 2017 10:36
Da venerdì 27 a domenica 29 ottobre la Delegazione della Sicilia Occidentale del Sovrano Ordine di Malta ha preso parte all’annuale pellegrinaggio della Lingua d’Italia alla Santa Casa di Loreto. Cavalieri, Dame e volontari della Delegazione, con il Cappellano Conventuale ad Honorem Papàs Luigi Maria Lucini hanno prestato servizio come barellieri e sorelle per accompagnare i Signori Malati nel viaggio in nave da Palermo, proseguendo in pullman da Napoli alla volta delle Marche con il resto del gruppo del Gran Priorato, guidato dal Gran Priore Fra’ Luigi Naselli di Gela.
Non sono state messe a buon frutto solo le documentate competenze e professionalità in ambito sanitario ed assistenziale, ma soprattutto il desiderio di servire, di essere a completa disposizione, pronti all’ascolto ed alla vicinanza nei confronti dei fratelli in condizioni di disagio e sofferenza fisica e spirituale, riconoscendo in ciascuno di essi nostro Signore Gesù Cristo sofferente.
La partecipazione dei bambini in qualità di Giovani Aiutanti è una particolarità del Pellegrinaggio a Loreto che ogni anno suscita particolari emozioni. L’offerta di anche solo un sorriso da parte dei bambini è capace di fugare riservatezza e timori dal cuore dei Signori Malati, che da parte loro non mancano di sottolineare la loro responsabilità e il loro impegno.
 
Rricorrenza liturgica del Beato Gerardo Stampa E-mail
Lunedì 16 Ottobre 2017 12:26
In occasione della ricorrenza liturgica del Beato Gerardo, fondatore dell’Ordine, venerdì 13 ottobre, come ogni anno, è stata celebrata la Santa Messa nella Cappella dell’Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento.
Alla solenne cerimonia religiosa, presieduta dal Cappellano Magistrale Don Angelo Chillura, Arciprete di Aragona, erano presenti Cavalieri, Dame e volontari della Delegazione della Sicilia Occidentale, con il Delegato, il Barone Vincenzo Calefati di Canalotti, volontari del C.I.S.O.M. e, per il Corpo Militare del S.M.O.M. il S. Ten. Medico Giuseppe Ferraro.
Il servizio d’onore è stato assicurato dalla Polizia locale di Agrigento.
Hanno partecipato alla S. Messa alcuni Signori Malati, l’Assessore alla solidarietà sociale Dr. Gerlando Riolo, (in rappresentanza del Sindaco di Agrigento), il Comandante della Capitaneria di Porto Empedocle, il Comandante della stazione di Carabinieri di Aragona M.llo Paolino Scibetta, volontario del CISOM, unitamente ad altre autorità civili e militari della provincia.
Erano altresì presenti le Sorelle della sezione agrigentina della Croce Rossa Italiana e numerosi rappresentanti delle associazioni di servizio e volontariato presenti sul territorio.
Nella sua omelia, Don Angelo Chillura, tratteggiando la figura del Beato Gerardo, ha sottolineato gli aspetti caratterizzanti che lo hanno innalzato alla gloria degli Altari. La figura del fondatore del nostro Ordine ci aiuta a tenere presente che di fronte al bisogno e alle infermità dobbiamo agire con determinazione e impegno concreto, non delegando ad altri e non sottraendoci ai doveri di buon cristiano. Sarebbe molto più semplice essere un ente benefico piuttosto che un Ordine religioso, che ha come missione principale il servizio ai sofferenti e in genere agli ultimi. Soltanto chi, animato da vera vocazione, si dedica alle opere dell’Ordine può apprezzarne le esclusive peculiarità, che lo rendono unico e che ne hanno permesso la sopravvivenza fino ai nostri giorni.
Il Cappellano ha infine ricordato le parole di apprezzamento pronunciate dal Papa Emerito Benedetto XVI in occasione dei 900 anni della Bolla di Papa Pasquale II.
Alla conclusione della Santa Messa tutti i partecipanti hanno ricevuto la benedizione dal Cappellano Magistrale tra i canti del Coro Jerusalem che hanno accompagnato l’intera cerimonia.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 69