Messaggio
  • Informativa Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l’autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando questo sito web, accetti che questi tipi di cookie vengano registrati sul tuo dispositivo.

    Visualizza l’informativa sulla Privacy

Stampa E-mail
Giovedì 17 Novembre 2016 12:17
altA due mesi dal sisma, la Delegazione di Viterbo-Rieti SMOM continua a dare risposte a bisogni immediati delle popolazioni terremotate, con attenzione specifica alle fasce più deboli, in particolare poveri, ammalati anziani e bambini. In particolare la delegazione sta lavorando nella zona di Amatrice dove operano quotidianamente i propri cavalieri, donati e volontari.
Nel mese di ottobre, grazie soprattutto al gruppo ABC di Orte, sono state portate avanti diverse raccolte di generi di prima necessità consegnati a più riprese alle popolazioni terremotate. Il 01 novembre 2016 la Delegazione ha donato alla Protezione Civile di Civitavecchia, da destinare ad Amatrice, circa 1000 bottiglie di acqua minerale da lt.2, Kg 63 di pasta, 40 coperte, 40 paia di scarpe, 200 paia di pianelle da bagno.  

Il delegato, Roberto Saccarello, si è infine recato personalmente il giorno 8 novembre 2016, insieme a un nutrito gruppo di volontari, a Pasciano, frazione di Amatrice, dove è stato consegnato numeroso materiale tra cui una Roulotte in cui ha trovato ricovero una famiglia di cinque persone che precedentemente dimorava in una tenda di piccole dimensioni. Contestualmente sono stati portati molti beni di prima necessità tra cui 30 coperte, circa 50 paia di scarpe, 90 paia di pianelle da bagno, 450 bottiglie di acqua, 70 kg di pasta, 100 barattoli di cibo, 100 lt. di latte, 350 bottiglie di pomodoro, 50 kg di zucchero, farina e biscotti e altri alimenti, 50 bagnoschiuma, 40 ombrelli e 40 incerate da pioggia k-way.

Numerosi i supermercati del viterbese che hanno donato beni di prima necessità tra cui a Orte In’s, Incoop, Hurra’, Eurospin, a Roma il Supermercato SMA Sant’Elia e NORMAN ACCADEMY, Orsolini a Vignanello. La raccolta è stata resa possibile anche grazie all’aiuto delle Guardie Ambientali d’Italia, del CISOM dell’Alto Reatino e di Nuova Davacar Srl – Grandi Sollevamenti in Civitavecchia che ha effettuato il trasporto da Roma a Civitavecchia ed Orte per il carico e stoccaggio aiuti