Gran Priorato di Roma
Sovrano Militare Ordine di Malta
Piazza dei Cavalieri di Malta, 4
00153 - Roma - Italia
Tel. +39.06.5779193
Fax +39.06.5758351

segreteria@granprioratodiroma.org

amministrazione@granprioratodiroma.org

comunicazioni@granprioratodiroma.org

IBAN
Gran Priorato di Roma: IT04G0306909606100000118944
Gran Priorato di Roma - Pellegrinaggi: IT09K0306909606100000118948

Una giornata su “La Devozione Mariana dei Cavalieri di Malta”

Nella Basilica di Santa Maria della Quercia in Viterbo, Sabato 5 ottobre 2019 si è svolto un importante evento sul tema “La Devozione Mariana dei Cavalieri di Malta” organizzato dalla Delegazione Viterbo - Rieti dell’Ordine di Malta Italia.
Le celebrazioni sono iniziate alle ore 12.00 con la Solenne Liturgia Eucaristica presieduta dal Vescovo di Viterbo, S.E. Rev. ma. Mons. Lino Fumagalli.
Nella sua Omelia, il Presule si è soffermato sia sul”importanza del culto verso la Vergine Maria nella Chiesa Cattolica, sia di come la devozione mariana sia collegata al carisma melitense di assistenza agli ammalati e ai bisognosi. Questo riferimento è stato molto apprezzato dai partecipanti poiché si riferito alle attività di quanti militano nella Sacra Religione.
Successivamente, dopo un momento di convivialità nell’antico refettorio del convento domenicano attiguo al chiostro rinascimentale della Basilica, si è svolto il Convegno, che ha visto l’intervento di Autorità e illustri relatori. Infatti, dopo il saluto del Cancelliere del Gran Priorato di Roma, Conte Massimiliano Tornielli di Crestvolant, del Delegato per Viterbo - Rieti Avv. Roberto Saccarello, del Cappellano della Delegazione, Rev. Massimilano Balsi, e del Sindaco di Viterbo, dott. Giovanni Arena, si sono succedute le relazioni del prof. fra’ Giovanni Scarabelli, di Mons. Luigi Castiello e del dott. Nicola Burdiat.
Fra’ Giovanni Scarabelli, noto storico dell’Ordine di Malta, ha svolto il tema “La Devozione Mariana dei Giovanniti”, inquadrando il culto dei Cavalieri verso la Vergine attraverso i secoli e dimostrando, come anche nel periodo maltese fossero numerose le festività mariane.
Di seguito mons. Luigi Castiello ha tenuto una ampia relazione su “Iconografia Mariana nella medaglistica dello SMOM”, significando come la devozione mariana dell’Ordine Gerosolimitano, non si riferisca solamente al passato ma bensì sia ancora viva nella moderna medagliastica melitense.
Da ultimo, il dott. Nicola Burdiat ha illustrato “La devozione Mariana dell’Ordine di Malta attraverso le carte-valori postali melitensi” rilevando come il culto verso la Madre di Dio, si esprima anche nell’ambito nelle emissioni filateliche delle Poste Magistrali.
Una giornata quindi veramente importante, che ha portato i partecipanti ad approfondire il culto mariano dei Cavalieri di Malta attraverso i secoli.