Messaggio
  • Informativa Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l’autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando questo sito web, accetti che questi tipi di cookie vengano registrati sul tuo dispositivo.

    Visualizza l’informativa sulla Privacy

Da un'antica omelia del Sabato Santo Stampa E-mail
Sabato 15 Aprile 2017 15:29

La discesa agli inferi del Signore

"Che cosa è avvenuto? Oggi sulla terra c'è grande silenzio, grande silenzio e solitudine. Grande silenzio perché il Re dorme: la terra è rimasta sbigottita e tace perché il Dio fatto carne si è addormentato e ha svegliato coloro che da secoli dormivano. Dio è morto nella carne ed è sceso a scuotere il regno degli inferi.

Certo egli va a cercare il primo padre, come la pecorella smarrita. Egli vuole scendere a visitare quelli che siedono nelle tenebre e nell'ombra di morte. Dio e il Figlio suo vanno a liberare dalle sofferenze Adamo ed Eva che si trovano in prigione.

Il Signore entrò da loro portando le armi vittoriose della croce. Appena Adamo, il progenitore, lo vide, percuotendosi il petto per la meraviglia, gridò a tutti e disse: "Sia con tutti il mio Signore". E Cristo rispondendo disse ad Adamo: "E con il tuo spirito". E, presolo per mano, lo scosse, dicendo: "Svegliati, tu che dormi, e risorgi dai morti, e Cristo ti illuminerà.

Leggi tutto...
 
Gli auguri di S.. il Gran Priore di Roma per la Santa Pasqua Stampa E-mail
Giovedì 06 Aprile 2017 17:19
Carissimi Confratelli e Consorelle,

nell'antico inno liturgico pasquale Aurora lucis rutilat, Cristo è descritto come Rex ille fortissimus, il potentissimo re che distruggendo l'umana morte, calpestò l'inferno per spezzare le catene dei miseri

Abbiamo una certezza grande: Un angelo del Signore, sceso dal cielo, si avvicinò, rotolò la pietra e si pose a sedere su di essa (Mt 28, 1-7). 

La Croce non è l'ultima parola della storia umana. Il dolore è vinto dall'amore: un Angelo ha tolto la pietra dal sepolcro, liberando l'umanità da ogni dubbio e paura. 

Sia una Pasqua di vera luce per tutti, una Resurrezione che dona rinnovata forza alle nostre opere di Misericordia. Continuiamo, insieme, a dare ragione della nostra Speranza per vivere il Vangelo con i poveri e ai Signori Malati, fedeli alla missione del nostro Ordine, che è strada di incontro con il Dio della Vita.

Nella preghiera fraterna che fonda il nostro umile e convinto servizio alla Chiesa, procurate di scorgere anche il mio abbraccio e la mia vicinanza. 

Fra’ Giacomo 


 
Esercizi Spirituali quaresimali Delegazione Marche Sud Stampa E-mail
Mercoledì 08 Marzo 2017 10:35
altLa Delegazione Marche Sud ha tenuto gli Esercizi Spirituali in preparazione alla Santa Pasqua di Risurrezione nella prima Domenica di Quaresima. Gli Esercizi si sono svolti presso il Monastero di Valledacqua in Acquasanta Terme ove, fra l’altro, i partecipanti hanno potuto condividere con spirito di fratellanza il pranzo con gli Ospiti presenti nella struttura, sfollati dal terremoto del 30 ottobre 2016. il Delegato ringrazia le Loro Eccellenze S.E. Mons. Gervasio Gestori, Vescovo Emerito di San Benedetto del Tronto e  S.E. Mons. Giovanni D'Ercole Vescovo di Ascoli Piceno, entrambi Cappellani Conventuali ad Honorem,  che hanno arricchito con le loro presenze e le due meditazioni che ci hanno proposto, questo ciclo di esercizi spirituali. La prima meditazione di S.E. Mons.Gestori, svoltasi nella mattina, dopo aver recitato le Lodi, ha approfondito il messaggio del Santo Padre, "La Parola è un dono, L'Altro è un dono" che a breve verrà inviata a tutti Voi.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 51