La Gran Croce al Merito Melitense al Ministro della Difesa italiano Stampa E-mail
Giovedì 09 Aprile 2015 21:41
Il 9 aprile una delegazione del Sovrano Militare Ordine di Malta guidata dal Gran Commendatore dell’Ordine Balì Frà Ludwig Hoffmann von Rumerstein ha incontrato presso la sede del Dicastero il Ministro della Difesa Senatore Roberta Pinotti per consegnarle le insegne di Gran Croce al Merito Melitense.
Dopo un’introduzione del Marchese Narciso Salvo  di Pietraganzili Vice Commissario Magistrale dell’Associazione dei Cavalieri Italiani dell’Ordine di Malta con delega speciale per il  Corpo Militare che ha letto la motivazione della concessione, il Balì Hoffmann ha ricordato il lungo rapporto di cooperazione tra  le istituzioni Italiane e quelle Melitensi iniziato nel 1884 e che ha visto il nostro personale militare partecipe delle innumerevoli vicissitudini del Paese e in particolare ha sottolineato, nella ricorrenza del centenario della Grande Guerra, l'impiego dei quattro Treni Ospedale, dei due Ospedali territoriali e degli otto Posti di soccorso messi a disposizione del Regio Esercito ma non meno importante é stato l'impegno profuso dall’ Ordine con personale e mezzi su tutti i fronti europei del conflitto.
Il rinnovo della Convenzione tra il Ministero della Difesa e il Sovrano Minitare Ordine di Malta costituisce uno strumento normativo, aggiornato, che sicuramente servirà a rendere più efficiente il Corpo Militare e ad accrescerne il supporto nei confronti della Difesa italiana, pur mantenendo la sua peculiarità di Corpo ausiliario dell'Esercito.
All’incontro erano inoltre presenti il Conte Enrico Floridi Primo Consigliere dell’Ambasciata dell’Ordine presso la Repubblica Italiana, il Colonnello Mario Fine Direttore Capo del Personale f.f. del Corpo Militare e la signora Daniela Bonucci Capo Dipartimento degli Affari Interni dello SMOM.
 
Visitare il Museo storico del Corpo Militare Stampa E-mail
Lunedì 30 Marzo 2015 11:47
Il Museo Storico del Corpo Militare, sito presso il Comando - Caserma "Artale" Via Giorgio Pelosi - 41 - ROMA resterà aperto al pubblico dal 9 marzo al 30 luglio 2015 con i seguenti orari: il lunedì e il mercoledì dalle ore 9,00 alle ore 16,00 e il venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00. L'accesso sarà consentito a singoli o ai gruppi non superiori alle 20 unità, previo appuntamento da prendersi con la Segreteria del Comandante ai seguenti contatti: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefono: 0669940152. Si precisa che il Museo trovandosi in una struttura militare necessita una tempistica di prenotazione ben definita per l'approntamento dei passi che consentiranno al visitatore l'accesso all'area militare della Cecchignola. Chi prenoterà la visita al Museo dovrà, dunque, tener conto che la stessa non potrà avvenire prima di cinque giorni a decorrere dalla data di prenotazione. Nella prenotazione dovrà essere indicato il tipo di mezzo, la targa dello stesso, il numero dei visitatori e i loro nominativi.
 
I Soccorritori dell’ Ordine di Malta sicurezza tra la moltitudine dei Fedeli Stampa E-mail
Mercoledì 25 Marzo 2015 20:45
Folla ed emozione hanno accolto Sua Santità Papa Francesco nel corso della sua visita pastorale alla città partenopea. Un programma intenso composto di sei appuntamenti che ha avuto inizio al mattino con l’atterraggio nell’area meeting, presso il Santuario Pontificio della Beata Vergine del Santo Rosario di Pompei, dell’elicottero che ha trasportato il Sommo Pontefice nella cittadina campana per una sosta di preghiera innanzi all’Icona di Maria prima dell’incontro con la città capitale del Mezzogiorno. La conversione all’amore ed alla giustizia, la migrazione come strumento di unione fraterna nella convinzione che siamo tutti figli di Dio, la speranza che non deve essere rubata dalle lusinghe dei guadagni facili e disonesti, questi i temi trattati da Papa Francesco nei vari appuntamenti avuti con il popolo napoletano ed il tutto sottolineato dalla consapevolezza che il Signore non si dimentica dei suoi figli, non li abbandona mai ed è sempre al loro fianco specialmente nel momento della prova. 
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 25