Messaggio
  • Informativa Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l’autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando questo sito web, accetti che questi tipi di cookie vengano registrati sul tuo dispositivo.

    Visualizza l’informativa sulla Privacy

Il Gran Priorato compie il Giubileo della Misericordia a Monza il 2 ottobre Stampa E-mail
Mercoledì 21 Settembre 2016 15:51
Il Gran Prrato di Lombardia e Venezia celebrerà il Giubileo della Misericordia nel Duomo di Monza il 2 ottobre prossimo.
Nella Cattedrale di San Giovanni Battista, celebre per custodire, nella Cappella di Teodolinda, la Corona Ferrea simbolo del Regno d'Italia, S.A.Em.ma il Principe e Gran Maestro guiderà i Cavalieri e le Dame, i volontari dei pellegrinaggi e del Cisom in questo momento spirituale. Dopo il cammino penitenziale sarà celebrata la Santa Messa solenne.
Per informazioni e iscrizioni occorre rivolgersi alle rispettive delegazioni.
 
L'Ordine di Malta al Congresso Eucaristico Nazionale Stampa E-mail
Mercoledì 21 Settembre 2016 14:49


Genova, 18 settembre 2016.
La concreta e fattiva presenza dell'Ordine di Malta si é vista durante tutto il XXVI Congresso Eucaristico Nazionale di Genova. La Delegazione ed il Cisom della Liguria da mesi erano in stretto contatto con la Diocesi per programmare il supporto al grande evento che ha visto radunati i Vescovi della Chiesa italiana.
A chi ha preso parte a questo intenso momento di vita ecclesiale resterà sempre nel cuore la Adorazione Eucaristica di sabato: l'immagine del Santissimo che entra nel Porto Antico su una Motovedetta della Capitaneria di Porto
Nella grande Santa Messa conclusiva su un assolato Piazzale Kennedy la presenza dell'Ordine poi é stata evidente: due i punti di pronto soccorso allestiti dal Cisom, le interpreti del linguaggio dei segni che da sotto il palco traducevano la Messa, la presenza, nelle prime file di S.E. il Gran Commendatore, S.E. il Gran Priore di Roma, il Procuratore del Gran Priorato oltre ai Cavalieri professi e ad altri cinquanta membri dellOrdine in abito di chiesa.
 
Terremoto in centro Italia - agosto 2016 Stampa E-mail
Sabato 27 Agosto 2016 10:35

 

Venezia, 26 agosto 2016. Nel pieno del dramma e del dolore dovuto alla catastrofe che ha colpito, con il terremoto dello scorso mercoledì notte, tanti nostri fratelli vogliamo esporre una breve nota di informativa su quelle che sono state le immediate attivazioni da parte degli enti del nostro Ordine e i primi resoconti pervenute dall’ACISMOM, dal Cisom e dal Corpo Militare.

Come informa il presidente dell’ACISMOM, il nostro Corpo speciale volontario, ausiliario dell'Esercito, ha immediatamente messo a disposizione delle Autorità italiane il proprio considerevole supporto sanitario e materiale.

Da parte sua il CISOM, come informano il presidente e il direttore nazionale, ha eseguito, in collaborazione con le autorità di Protezione civile, la valutazione delle aree per l'installazione delle tendopoli. Il team sanitario, composto da un medico e un infermiere, ha lavorato fino alla tarda notte del mercoledì presso un posto medico avanzato di primo soccorso allestito presso il campo sportivo di Amatrice dove, con gli elicotteri, sono state eseguite diverse operazioni di evacuazione medica verso ospedali fuori regione. Nella giornata del 25 u.s. ulteriori sessantaquattro volontari sono giunti ad Amatrice, lavorando presso il Palazzetto dello Sport che è stato allestito come centro di accoglienza. Una unità cinofila CISOM è operativa nel centro storico di Amatrice, ormai raso al suolo, nella speranza di poter salvare ancora qualcuno.

Il Gran Priorato si unisce alla preghiera di tutta la Chiesa per i defunti e per i vivi che oltre ai tanti lutti affronteranno a lungo dure condizioni di vita fuori dalle proprie abitazioni; allo stesso tempo ringrazia i nostri volontari che sono stati, e sono, decisivi per le operazioni di salvataggio e di assistenza nelle regioni colpite dal sisma, con attività delicatissime che stanno portando un contributo determinante alla struttura italiana del soccorso; molti fra essi sono reduci dei campi di Poggio di Rojo (Aquila) e Bomporto (Modena) e sapranno fare tesoro di quelle esperienze per servire al meglio le popolazioni colpite dal sisma e testimoniare il carisma dell’Ordine.

Si segnala, peraltro, che il territorio colpito dal sisma rientra nel territorio del Gran Priorato di Roma e che questo ente melitense si è attivato  per raccogliere fondi per assistere i terremotati. Chi volesse contribuire può effettuare bonifico bancario a:

Gran Priorato di Roma del Sovrano Militare Ordine di Malta

IT48K0335901600100000118944     specificando la causale: TERREMOTO 2016.

 


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 4