Messaggio
  • Informativa Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l’autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando questo sito web, accetti che questi tipi di cookie vengano registrati sul tuo dispositivo.

    Visualizza l’informativa sulla Privacy

Pasqua di Resurrezione Stampa E-mail
Domenica 31 Marzo 2013 10:00

"Perchè cercate tra i morti Colui che è vivo?.... Non è qui, è risorto e ora vi precede in Galilea".
La stada è aperta, Gesù ci precede sempre e ci invita a seguirlo. Iniziamo tutti con gioia questo cammino interiore verso il Cristo Risorto.

Tanti auguri!

Fra Luigi Naselli di Gela
 
Soggiorno a Sorrento per gli anziani del Gran Priorato Stampa E-mail
Mercoledì 27 Marzo 2013 21:12

Anche quest’anno, nello spirito dello statuto della Fondazione Marchesa Matilde di Serracapriola, dal 19 al 26 marzo, dieci persone tra anziani e portatori di handicap, sono stati accompagnati ed ospitati gratuitamente presso l’Hilton Sorrento Palace di Sorrento.
Oltre al soggiorno a Sorrento si è anche svolta una visita guidata a Positano, a Amalfi, con visita alla città, al Duomo ed al museo diocesano, ed a Ravello con pranzo e visita a Villa Ruffolo; inoltre , è stato organizzato anche un mini pellegrinaggio al Santuario della Beata Vergine di Pompei con la partecipazione al Rosario ed alla Santa Messa.
La settimana si è felicemente conclusa con il rientro a Napoli e il più vivo e sentito ringraziamento degli ospiti di giorni così belli e felici.
Un grazie particolare al Cavaliere Michele Bifulco che ha seguito il soggiorno.

 
Celebrazione della Domenica delle Palme Stampa E-mail
Lunedì 25 Marzo 2013 01:14

Come da tradizione,  il Gran Priorato di Napoli e Sicilia ha celebrato la Domenica delle Palme con una bella e suggestiva cerimonia cui hanno partecipato numerosissimi Cavalieri e Dame  oltre a tanti fedeli ricevuti  dal Gran Priore Frà Luigi Naselli di Gela coadiuvato dal Cancelliere Arturo Martucci di Scarfizzi e da tutti i membri del Gran Priorato. La Santa Messa , preceduta dalla tradizionale processione dei membri dell’Ordine, è stata celebrata dal Rev. Mons. Don  Lino D’Onofrio, Vicario Episcopale. All’inizio della funzione sono state distribuite le tradizionali palme intrecciate , che da tanti anni caratterizzano questo Santo giorno  vissuto con i nostri cari  e sempre vivo nei nostri ricordi. Al termine della Santa Messa la preghiera del Cavaliere e il saluto del Gran Priore che, seguendo la strada intrapresa dal Santo Padre Francesco, ha ricordato in particolare i poveri e i malati. "Nel panorama della nostra esistenza cristiana si aprono ora nuovi orizzonti, un nuovo rapporto con Dio e con i nostri fratelli, una maggiore attenzione verso il prossimo" ha detto Fra Luigi Naselli di Gela. "Dio ha dato il Figlio non per donarci la felicità terrena, cioè la mensa del ricco epulone, ma per rendere felici gli ultimi, gli uomini delle Beatitudini, che sono le nostre Beatitudini simboleggiate nella nostra Croce Ottagona. Papa Francesco ha additato con insistenza il nuovo cammino della Chiesa, mettendo al primo posto i poveri e gli ultimi. Noi siamo veramente felici per questa opzione preferenziale, che da 900 anni è anche la nostra opzione, la nostra Regola, che proprio recentemente abbiamo festeggiato con una grandiosa manifestazione in S.Pietro, presieduta da S.S. Benedetto XVI. Anche per noi oggi si intravede una strada nuova in cui dobbiamo camminare più speditamente rispetto al passato. Questo deve essere il nostro impegno, la ragione della nostra appartenenza".
A conclusione un fraterno e gioioso conviviale, nei saloni del Gran Priorato gremito di persone, con lo scambio degli auguri per la Santa Pasqua.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 27