Messaggio
  • Informativa Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l’autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando questo sito web, accetti che questi tipi di cookie vengano registrati sul tuo dispositivo.

    Visualizza l’informativa sulla Privacy

28 luglio - 4 agosto 2017: IX edizione del Campo estivo Stampa E-mail
Sabato 05 Agosto 2017 11:53
Si è tenuta in Sicilia la IX edizione del Campo estivo per ragazzi diversamente abili organizzato dall’Ufficio Pellegrinaggi del Gran Priorato di Napoli e Sicilia, coordinato dalla Principessa Donna Fabiana Caracciolo di Melissano e che quest’anno ha anche avuto l’autorevole visita di S.E. Fra’ John Edward Critien, presidente del Consiglio Magistrale per i Pellegrinaggi e componente del Sovrano Consiglio.
Il gruppo dei partecipanti, composto pariteticamente da circa 50 giovani, tra ospiti diversamente abili ed i loro accompagnatori, ha condiviso, a stretto contatto, una settimana itinerante tra Palermo e Siracusa, con intensi momenti di formazione, riflessione e preghiera alternati ad attività di svago.
L’evento è stato reso possibile grazie al generoso patrocinio del Gran Priore di Napoli e Sicilia dell’Ordine di Malta, S.E. Fra’ Luigi Naselli di Gela, che ha messo a disposizione dei partecipanti la sua abitazione privata di campagna, e del Delegato di Siracusa, Barone Pietro Beneventano del Bosco.
Il campo ha avuto uno splendido inizio nella villa Naselli di Gela a Villagrazia di Palermo, con una Santa Messa cui sono seguiti un rinfresco e la visita alla struttura araba della camera dello scirocco. Nei successivi giorni, a Palermo, generosamente ospitati dal Delegato della Sicilia Occidentale Barone Vincenzo Calefati di Canalotti e dal Vice Delegato Baronessa Virginia Fatta Martinez Tagliavia di San Giacomo nei loro storici palazzi, il soggiorno è stato cadenzato dalla visita guidata al palazzo reale di Palermo; dalla visita all'Arcivescovo Metropolita S. E. R.ma Mons. Corrado Lorefice che ha calorosamente ricevuto evidenziando il legame tra Palermo ed il Sovrano Ordine e manifestando altresì il suo pieno apprezzamento per le opere caritative attuate nel territorio dalla Delegazione della Sicilia Occidentale; da una gita alle saline di Marsala ed al museo del sale; da una visita al Santuario di Santa Rosalia, sul monte Pellegrino, ove hanno potuto pregare nella grotta che fu l'eremo della Santa Patrona; da un bellissimo giro in barca attorno alle isole dello Stagnone.
Il viaggio è proseguito con la visita alla villa romana di Piazza Armerina (ove i giovani partecipanti sono stati accolti dal Delegato di Catania Nobile Ferdinando Testoni Blasco) ed alla chiesa della vecchia Commenda melitense di quella cittadina.
I partecipanti sono poi partiti alla volta di Siracusa ove sono stati ospiti del Delegato Barone Pietro Beneventano del Bosco nell’agriturismo “Le Case del Feudo" e che in occasione del commiato dei partecipanti al campo dalla Sicilia ha desiderato accoglierli nel suo storico palazzo di Siracusa dal quale è stato possibile godere di una vista d'eccezione sulla basilica edificata sulle vestigia di un antico tempio greco.
Un particolare aiuto nello svolgimento del Campo Estivo è stato dato dal CISOM che, con l'ausilio dell'Esercito Italiano, è riuscito a dare un fondamentale e qualificato supporto logistico relativamente alla sistemazione degli alloggi e ai trasporti.
 
Festività di San Giovanni Battista Stampa E-mail
Sabato 24 Giugno 2017 16:47
Si è tenuta nella Chiesa del Gran Priorato la consueta e molto sentita celebrazione Eucaristica in onore di San Giovani Battista presiedute da S.E. l’Arcivescovo Mons. Beniamino Depalma Cappellano Capo del Gran Priorato. Nel corso della celebrazione S.E. il Gran Priore Fra’ Luigi Naselli di Gela ha rivolto ai partecipanti alcune parole con cui, dopo avere salutato le autorità intervenute e tutti i numerosi confratelli e consorelle presenti, ha richiamato l’attenzione dei presenti sullo stile di vita essenziale di San Giovanni Battista che dovrebbe essere modello ed insegnamento per ognuno e massime per i Cavaliere e le Dama Gerosolimitani; ha quindi illustrato le attività caritative del Gran Priorato. Sempre nel corso della celebrazione sono stati investiti 15 nuovi membri e sono stati consegnati 6 decreti di conferimento delle decorazioni al Merito Melitense.
 
8-11 giugno 2017: Summer Games Stampa E-mail
Lunedì 12 Giugno 2017 11:17
Si è svolta sotto l’egida del Gran Priorato e con l’attiva e stretta collaborazione del Nobile Andrea Pisani Massamormile Cavaliere d’Onore e Devozione probando in Obbedienza Delegato di Napoli e della Principessa Donna Fabiana Caracciolo di Melissando Gran Croce d’Onore e Devizione e Rappresentante per i pellegrinaggi del Gran Priorato, la seconda edizione dei Summer Games ai quali hanno partecipato sei equipaggi provenienti da tutta Italia. Appassionanti le regate che hanno visto vincitore l’equipaggio del Circolo della Caccia di Roma; così come molto denso il programma riservato agli accompagnatori che, oltre agli scavi di Pompei (ove si sono altresì trattenuti presso la “Casa del Pellegrino” sede della Mensa per bisognosi ivi gestita dal



Gran Priorato di Napoli e Sicilia), ha permesso loro di ammirare le opere di Picasso comprese nella mostra Parade presso il museo di Capodimonte. Ma l’evento che senza dubbio ha rappresentato l’elemento di centralità anche di questa seconda edizione dei Summer Games è stato il torneo di tennis disputato da alcuni giovani e giovanissimi diversamente abili che hanno dimostrato un particolare, emozionante ed entusiasmante spirito agonistico. S.E. il Gran Priore la sera dell’8 giugno ha accolto i partecipanti nel giardino del palazzo granpriorale ove ha rivolto anche significative parole di benvenuto ai presenti; e simile intervento ha effettuato accomiatando gli ospiti e dando loro appuntamento per la prossime edizione 2019 la sera del 10 giugno nei locali del Circolo del Remo e della Vela Italia al cui presidente, Nobile Roberto dei Marchesi Mottola di Amato, Cavaliere di Onore e Devozione, è dovuto un particolare ringraziamento per l’insostituibile collaborazione e signorile disponibilità. Un ringraziamento è anche dovuto al personale del CISOM sempre presente ed attivo.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 33