Messaggio
  • Informativa Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l’autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando questo sito web, accetti che questi tipi di cookie vengano registrati sul tuo dispositivo.

    Visualizza l’informativa sulla Privacy

E' online il sito dei Summer Games Stampa E-mail
E' online il sito con le informazioni e la scheda di partecipazione dei Summer Games organizzati dal Gran Priorato di Napoli e Sicilia. Cliccando sul logo si accederà al sito.
I fondi raccolti  saranno devoluti all'Ufficio Pellegrinaggi del Gran Priorato di Napoli e Sicilia. In particolare, questi fondi consentiranno a persone in stato di bisogno fisico, morale e materiale di partecipare ai pellegrinaggi a Lourdes e a Loreto che ogni anno vengono organizzati dall'Ordine di Malta.
 
Un volume sulla spiritualità dell'Ordine Stampa E-mail
Lunedì 20 Aprile 2015 08:42
Il frate cavaliereLa figura del frate cavaliere compare nella storia degli ordini religiosi medievali all’indomani della prima crociata. Essa prende forma con l’esperienza dei Templari, dei Teutonici ed anche attraverso la militarizzazione dell’Ospedale di San Giovanni di Gerusalemme, conosciuto come Ordine di Malta e rimasto tutt’oggi l’unico ordine religioso-ospedaliero, laicale, tradizionalmente militare, cavalleresco e nobiliare della Chiesa cattolica. Per secoli i Giovanniti, vivendo i carismi della «tuitio fidei» e dell’«obsequium pauperum», hanno conservato, trasmesso e rappresentato il modello del «novus militiae genus», tratteggiato da San Bernardo di Clairvaux, in cui veniva chiamata a rispecchiarsi l’aristocrazia europea, e hanno coniugato nel loro ideale di vita religiosa le due immagini del «servus pauperum» e del «miles Christi».
Tuttavia l’itinerario formativo dei frati, adottato all’interno dell’Ospedale, ha subìto modifiche e trasformazioni nel contesto della riforma della Chiesa e degli ordini religiosi fra medioevo ed età moderna, con l’intento di contribuire al rinnovamento della società – o almeno di una sua parte – in conformità ai principi del cattolicesimo.
Esso, inoltre, ha continuato a tracciare un percorso di santificazione personale a cui potevano ispirarsi anche quanti non erano professi dell’Ospedale, ma orbitavano nello spazio della sua famiglia religiosa e delle sue strutture caritative ed assistenziali. 
 
Celebrazione della Domenica delle Palme Stampa E-mail
Lunedì 30 Marzo 2015 10:38
Il Gran Priorato di Napoli e Sicilia ha celebrato la Domenica delle Palme con una bella e suggestiva cerimonia cui hanno partecipato numerosissimi Cavalieri e Dame  oltre a tanti fedeli ricevuti  dal Cancelliere Arturo Martucci di Scarfizzi coadiuvato dagli altri componenti del Gran Priorato.
La Santa Messa , preceduta dalla tradizionale processione dei membri dell’Ordine,  è stata celebrata da Mons. Don Lino D’Onofrio, Vicario della Diocesi di Nola. All’inizio della funzione sono state distribuite le tradizionali palme intrecciate , che da tanti anni caratterizzano questo Santo giorno sempre vissuto intensamente e vivo nei nostri ricordi. Nel corso della celebrazione, accompagnata dal raccoglimento di tutti i presenti, la lettura di brani del Vangelo. Al termine la preghiera del Cavaliere recitata da Fra’ Fabio Curcio Rubertinii. A conclusione un  fraterno e gioioso conviviale, nei saloni del Gran Priorato gremito di persone, con lo scambio degli auguri  per la Santa Pasqua.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 27