Gran Priorato di Roma
Sovrano Militare Ordine di Malta
Piazza dei Cavalieri di Malta, 4
00153 - Roma - Italia
Tel. +39.06.5779193
Fax +39.06.5758351

PER VISITE MEDICHE E 
QUESTIONI SANITARIE TEL: 06/655961

segreteria@granprioratodiroma.org

amministrazione@granprioratodiroma.org

comunicazioni@granprioratodiroma.org

IBAN
Gran Priorato di Roma: IT04G0306909606100000118944
Gran Priorato di Roma - Pellegrinaggi: IT09K0306909606100000118948

Lettera dell'Ospedaliere dell'Associazione dei Cavalieri Italiani del Sovrano Militare Ordine di Malta ACISMOM

Cari Confratelli, Care Consorelle e Carissimi Volontari e amici dell’Ordine di Malta, abbiamo tutti capito che il momento che stiamo attraversando è il più difficile dall’epoca del secondo conflitto mondiale, una stagione che la grande maggioranza di noi non ha conosciuto ma di cui ha ben chiara la tragicità.

 

È inutile descrivere ciò che sta accadendo ormai da settimane, ciò che ognuno di noi sta vivendo: le immagini in tv e quello che i nostri occhi vedono ogni giorno, i pochi sguardi delle persone che riusciamo a incrociare, ci trasmettono una tensione - collettiva e personale - che difficilmente avevamo finora provato.

L’Ordine di Malta in Italia è impegnato su molti fronti nella lotta comune alla allarmante pandemia da Coronavirus: in questi giorni le lettere e i messaggi dei nostri Superiori ci stanno raccontando le varie iniziative in corso nei rispettivi territori di competenza.

L’Ospedale San Giovanni Battista, con il suo team di validissimi professionisti, il Corpo Militare, le Delegazioni, i Volontari di ogni istituzione melitense, il CISOM si stanno battendo contro questo nemico invisibile in una encomiabile battaglia quotidiana.

Ma c’è forse una cosa di cui non tutti Voi siete ancora stati informati.

È l’impegno che stiamo profondendo per la realizzazione in tempi record di quel nuovo ospedale d’emergenza che la Regione Lombardia vuole allestire negli spazi della Fiera. Non serve fare i nomi di coloro che, in particolare, hanno deciso di impegnarsi in prima persona in questa meritoria e necessaria iniziativa. L’importante è che questo lavoro si svolge anche sotto le insegne del nostro Ordine, a conferma della nostra secolare vocazione ospedaliera e di assistenza a favore degli ammalati e dei bisognosi. Di questo ne andiamo particolarmente orgogliosi.

Dobbiamo aiutare Milano e la Lombardia tutta!

Siamo consapevoli che è tutta l’Italia ad essere colpita, così come tante altre Nazioni del mondo che, forse con un certo ritardo, stanno capendo la straordinaria gravità di un nemico subdolo e invisibile che non si ferma di fronte ad alcuna frontiera. La Lombardia e Milano, però, sono particolarmente sotto attacco. Quindi ci sembra giusto iniziare da questo territorio.

È soltanto un primo passo, ma per avviare un cammino verso la vittoria c’è sempre un passo iniziale da compiere.

Ma.... c’è un “ma”!     Servono risorse finanziarie!

Il CISOM è già fortemente impegnato in innumerevoli iniziative che richiedono rilevanti sforzi economici.

È per questo che sono a rivolgervi un accorato appello: per favore DONATE ! Ciascuno secondo le sue possibilità economiche, ciascuno seguendo quello che il suo cuore suggerisce.

Ma, per favore - Cavalieri, Dame, Volontari e Amici dell’Ordine di Malta - sostenete il CISOM nello sforzo comune che si sta compiendo a Milano. Dobbiamo riuscire a farci affiancare dai migliori professionisti disponibili che possano in breve termine dare un contributo importante alla costruzione del nuovo Polo Sanitario di urgenza. Dobbiamo, se fosse possibile, contribuire anche all’acquisto dei macchinari necessari.

So bene - e lo sapete tutti Voi - che raramente l’Ordine ha fatto ricorso a una chiamata simile. Ma questo è il momento per ognuno di noi di dimostrare concretamente che crediamo e applichiamo quei valori che ci hanno portato a chiedere di far parte dell’Ordine. Sono gli stessi Capi di Stato e di Governo a dirci ormai ogni giorno che… siamo in guerra. E in guerra si risponde così: uniti e senza alcuna esitazione!

In calce, chi lo vorrà troverà i dettagli del conto corrente intestato al CISOM sul quale far affluire le donazioni. Vi ringrazio anticipatamente per quello che ciascuno di Voi potrà fare.

Un confraterno e caloroso abbraccio virtuale.

Luca Rovati Ospedaliere ACISMOM e Consigliere CISOM

CONTO CORRENTE INTESTATO A FONDAZIONE CISOM IBAN: IT41D02008 05038 000105867301