Gran Priorato di Roma
Sovrano Militare Ordine di Malta
Piazza dei Cavalieri di Malta, 4
00153 - Roma - Italia
Tel. +39.06.5779193
Fax +39.06.5758351

segreteria@granprioratodiroma.org

amministrazione@granprioratodiroma.org

comunicazioni@granprioratodiroma.org

IBAN
Gran Priorato di Roma: IT04G0306909606100000118944
Gran Priorato di Roma - Pellegrinaggi: IT09K0306909606100000118948

Migranti: Bubbico, cultura leva fondamentale per accoglienza

Firmato accordo sugli studenti tra Ministero Interno e Università Lateranense   ROMA, 19 LUG - "La cultura e la conoscenza costituiscono una leva fondamentale per affrontare le gravi crisi che stiamo vivendo: la crisi migratoria e il terrorismo". Lo dichiara il viceministro dell'Interno, Filippo Bubbico, che oggi ha presenziato alla firma del Protocollo tra Ministero dell'Interno e Pontificia Università Lateranense per l'inserimento di venti giovani studenti titolari di protezione internazionale in percorsi di alta formazione universitaria. Alla firma del  Protocollo era presente anche S.E. il Gran Priore di Roma dell’Ordine di Malta, Balì fra’ Giacomo Dalla Torre, accompagnato dal Cancelliere, Marchese Andrea Nannerini.  Mons. Enrico dal Covolo, Rettore della Pontificia Università Lateranense ed il Viceministro dell’Interno, Filippo Bubbico, hanno ringraziato l’Ordine di Malta, in particolare nella persona del Gran Priore di Roma, per la presenza a questo importante momento ed auspicano una stretta collaborazione con l’Ordine di Malta in questo progetto, sottolineando come da anni l’Ordine sia impegnato nel soccorso e nell’accoglienza ai migranti provenienti da paesi in guerra ed il costante lavoro da esso svolto per la loro integrazione.    "Il Ministero dell'Interno non e' solo il ministero che si occupa della sicurezza di tutti noi, ma e' anche il ministero che si occupa del rispetto della dignità della persona e dei diritti. Il Protocollo siglato oggi con la Pontificia Universita' Lateranense, che darà la possibilità a venti ragazzi titolari di protezione internazionale di poter accedere a percorsi di formazione universitaria, mette in risalto proprio la volontà di costruire dialogo e mediazioni sotto il profilo religioso e culturale. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato e reso possibile questa intesa - ha aggiunto Bubbico - percé' e' il segno della straordinaria sensibilità e dell'impegno di dirigenti e responsabili per l'accoglienza e l'integrazione".     Il Rettore della Pontificia Universita' Lateranense, mons. Enrico dal Covolo, ha sottolineato come le sfide che abbiamo davanti, quella migratoria e del terrore: "devono essere affrontate su un duplice livello. Quello della riflessione e dell'azione". L'intesa fra Ministero dell'Interno e Lateranense rappresenta proprio il versante dell'azione: "il nostro dovere di agire dinanzi ai drammi quotidiani. La firma del Protocollo di oggi dimostra che anche l’università può uscire dalla torre eburnea del sapere e della ricerca e compiere atti concreti per l'accoglienza. E' segno tangibile di un'accoglienza che non si ferma alle necessita' dell'oggi, ma sa guardare lontano".