Delegazione di Viterbo - Rieti
Sovrano Militare Ordine di Malta

Piazza Verdi, 4 - Palazzo Santoro
01100 - Viterbo - Italia
Tel./Fax 0761325758
delegazione.viterborieti@granprioratodiroma.org

segr.del.vt@ordinedimaltaitalia.org

Gli uffici di Segreteria sono aperti
alle relazioni esterne
il Mercoledì dalle 15:00 alle 18:00
il Giovedì     dalle 17.30 alle 19.00

Servizio prevenzione Virus Covid-19 nelle Chiese di Viterbo.

 

I Volontari dell’Ordine di Malta dei Gruppi A.B.C. di Orte e Viterbo della Delegazione di Viterbo-Rieti, su indicazione del Delegato Cav. di Grazia Magistrale Roberto Saccarello, dal  18 maggio al fine di  agevolare il regolare svolgimento in sicurezza delle funzioni religiose, si sono attivati per svolgere il servizio di assistenza anti Covid-19 durante le celebrazioni dei giorni festivi di quattro parrocchie della Diocesi di Viterbo.

Le parrocchie interessate sono:  S.Maria della Quercia,  SS. Faustino e Giovita, S. Francesco e la SS.Trinità. Oltre all’accoglienza  e conteggio dei fedeli, ai quali sono fornite tutte le indicazioni necessarie al rispetto delle norme di sicurezza,  i Volontari si accertano anche che i partecipanti, una volta all’interno della chiesa, siano instradati sui percorsi stabiliti e prendano posto nei punti indicati; altrettanto viene fatto nel deflusso di uscita a termine celebrazione. Il servizio svolto come sempre nello spirito di dedizione che contraddistingue gli appartenenti all’Ordine di Malta,  ha ricevuto notevoli segni di apprezzamento da parte dei parroci e dei fedeli e verrà svolto fino a che le circostanze lo richiederanno. Come sempre, non manca l’assistenza agli anziani e portatori di handicap ed è per questo motivo che  i Capi Gruppo di Orte e Viterbo,  per fronteggiare eventuali improvvise ed impreviste necessità, si sono  organizzati mettendo a disposizione una o più  carrozzelle per disabili. Siamo stati messi a dura prova da un virus infinitamente piccolo, ma è anche vero che abbiamo riscoperto un senso della comunità infinitamente più grande. Questi gesti di solidarietà offriranno sicuramente un valido contributo per la sicurezza  dei fedeli che potranno tornare così a seguire  la Liturgia in piena serenità, senza timore di essere contagiati.  A tutti i Volontari dei Gruppi A.B.C. che si sono posti con coraggio al servizio della comunità, va il nostro  più sentito ringraziamento.