Messaggio
  • Informativa Privacy

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per gestire l’autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando questo sito web, accetti che questi tipi di cookie vengano registrati sul tuo dispositivo.

    Visualizza l’informativa sulla Privacy

Nomina del Procuratore del Gran Priorato di Roma Stampa E-mail
Giovedì 11 Maggio 2017 09:46

Gran PrioreSua Eccellenza il Luogotenente di Gran Maestro ed il Sovrano Consiglio dell’Ordine di Malta hanno deliberato, con Decreto in data 3 maggio u.s., la nomina a Procuratore del Gran Priorato di Roma di S.E. l’Ambasciatore Nobile Amedeo de Franchis, Cavaliere d Onore e Devozione in Obbedienza.
Il Procuratore, che esercita i poteri spettanti al Gran Priore ed al Capitolo Gran Priorale, resterà in carica fino a giugno 2018 e potrà essere rinnovato.

Amedeo de Franchis, nato a Napoli nel 1939 e laureatosi in Giurisprudenza all’Università di Roma, ha iniziato la carriera diplomatica nel 1962 conseguendo nel 1995 il grado apicale di Ambasciatore e prestando servizio in varie sedi nazionali ed internazionali. Concluso l’iter diplomatico è stato Consigliere di Stato. E' stato Ufficiale del Corpo degli Alpini.

È entrato nell’Ordine il 23 maggio 2001, in qualità di Cavaliere di Onore e Devozione del Gran Priorato di Napoli e Sicilia, ed ha pronunciato la Promessa di Obbedienza l’8 maggio 2006 presso il Sottopriorato di S. Giorgio e S. Giacomo in Madrid. Transitato nel 2007 al Gran Priorato di Roma, ha fatto parte del Consiglio Direttivo dell’ACISMOM nel periodo 2007-2008 ed è stato eletto, nel 2014, al Capitolo Gran Priorale come Rappresentante del Secondo Ceto.

 
Fra’ Giacomo Dalla Torre presta giuramento Stampa E-mail
Domenica 30 Aprile 2017 14:49
altRoma, 30/04/2017 

Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto, eletto ieri Luogotenente di Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta ha prestato giuramento oggi nella Chiesa Santa Maria in Aventino, davanti al Consiglio Compito di Stato (l’organo elettivo dell’Ordine di Malta) e all’Arcivescovo Angelo Becciu, Delegato Speciale del Papa.

Dopo il giuramento, il Gran Commendatore Fra’ Ludwig Hoffmann von Rumerstein ha imposto il collare di Gran Maestro al Luogotenente e successivamente il Gran Cancelliere Albrecht Boeselager ha dichiarato concluso il Consiglio Compito di Stato. Una messa solenne è stata celebrata dall’Arcivescovo Becciu. A conclusione, la bandiera di Gran Maestro è stata issata in cima alla Villa Magistrale.

Il Luogotenente di Gran Maestro resterà in carica un anno al termine del quale verrà riconvocato un nuovo Consiglio Compito di Stato.
 
Eletto il Luogotenente dell'Ordine di Malta Stampa E-mail
Domenica 30 Aprile 2017 11:47
SOVRANO MILITARE ORDINE OSPEDALIERO
DI SAN GIOVANNI DI GERUSALEMME DI RODI E DI MALTA 
UFFICIO COMUNICAZIONI

COMUNICATO STAMPA

FRA' GIACOMO DALLA TORRE ELETTO LUOGOTENENTE DEL GRAN MAESTRO DEL SOVRANO ORDINE DI MALTA

Roma, 29 aprile 2017

Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto è stato eletto questa mattina Luogotenente del Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta. Il Consiglio Compito di Stato, l’organismo elettivo, si è riunito nella Villa Magistrale di Roma, una delle due sedi istituzionali dell'Ordine di Malta.

Il nuovo eletto presterà giuramento davanti al Delegato speciale del Papa presso il Sovrano Ordine di Malta, l'Arcivescovo Angelo Becciu, ed ai membri del Consiglio Compito di Stato domani mattina nella chiesa di Santa Maria in Aventino.

Fra' Giacomo Dalla Torre succede a Fra' Matthew Festing, 79° Gran Maestro, che ha presentato le sue dimissioni il 28 gennaio 2017.

Papa Francesco è stato informato tramite una lettera dell’elezione. Successivamente sono stati informati tutti i Gran Priorati, i Sotto Priorati e le Associazioni Nazionali dell’Ordine nel mondo, insieme ai 106 Stati con i quali il Sovrano Ordine di Malta intrattiene relazioni diplomatiche.

Il Luogotenente del Gran Maestro, che resterà in carica un anno, ha espresso la volontà di lavorare insieme al Sovrano Consiglio dell'Ordine per promuovere le attività diplomatiche, sociali e umanitarie e per fortificare la vita spirituale e l'impegno dei suoi 13.500 membri e quello dei suoi oltre 100.000 volontari e dipendenti.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 47